New York Diary - Pt. One

mercoledì, maggio 28, 2014 8 Comments A+ a-


Fino ad ora non sono ancora riuscita a parlarvi di New York, da quando ho aperto il blog sapevo che questo post sarebbe stato uno dei più difficili da scrivere.

Descrivere questa città è già un'impresa titanica di per sé, essendo probabilmente tra i luoghi più affascinanti e particolari al mondo, ma per me ha acquistato un significato ancora più profondo, che probabilmente non riuscirò mai a rendere vivo con semplici parole.
Nel 2010 New York mi ha cambiato la vita.
Avete presente quei film sdolcinati, con colonne sonore romantiche e inquadrature mozzafiato, ambientati proprio nella Grande Mela?
Ecco, io ho avuto la fortuna di vivere al 100% queste emozioni, grazie all'incontro con una persona speciale. 
Penso che la vita non mi abbia potuto fare un regalo più grande: innamorarsi a New York. 
Durante le due settimane trascorse tra le lezioni al Manhattan College e i pomeriggi in giro per l'isola mi sono sentita un po' come Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, stando in piedi davanti al negozio sulla 5th, come in Serendipity passando di fianco al Rockfeller Center, come in Gossip Girl sedendomi sui gradini del MET museum. In cima all'Empire State Building ripensavo al classico Insonnia D'Amore e camminando per Central Park mi rivedevo nel film della Disney "Come D'Incanto".
Insomma, una vera e propria meraviglia.
Giuro che prima o poi qualche foto del 2010 la caricherò sul blog, e voi vi farete quattro risate, ma per ora mi limito a mostrarvi quelle dell'estate appena trascorsa, durante la quale sono tornata sul "luogo del delitto".
Visitare la città con gli amici è sicuramente tutta un'altra cosa, molto più tempo e molta più libertà.
Per ora ho scelto qualche scatto della prima metà della vacanza (dato che tra me e mia sorella @clarabet) ne avremo scattate migliaia. 
Shopping e Food sono le due parole d'ordine in America: tante tante schifezze e tanti tanti vestiti. Con la scusa che il cambio Euro/Dollaro è favorevole mi sono concessa forse un po' troppi acquisti, che però una volta tornata in Italia apprezzo ancora di più in quanto comprati nel mio posto preferito al mondo.
Quest'anno ho obbligato i miei amici a portarmi da Dylan's Candy Bar, il negozio di caramelle della figlia di Ralph Laurent, tappa obbligatoria per le fans di Gossip Girl, ma anche semplicemente per gli amanti dei dolci. 
Un'altro luogo magnifico poi è proprio il Serendipity, la pasticceria/cafè luogo di incontro dei protagonisti dell'omonimo film (che si da il caso sia proprio il mio preferito), e spesso frequentato da celebrities.
Obbligatorio anche l'hamburger dello Shake Shack, catena di chioschi localizzati in tutti gli USA.
E' stato fantastico rilassarsi a Washington Square Park, dove abbiamo incontrato l'attrice che interpreta Ginny Wisley in Harry Potter, e scattare foto sotto l'iconica scritta LOVE.
Meraviglioso è il Chelsea Market, dove si possono trovare cibi di ogni genere e gioielli handmade di cui ho fatto incetta.
La cosa che mi ha però colpita maggiormente è stato il Memorial dell'11 settembre. Un luogo surreale, dove il rumore delle cascate d'acqua fa da sottofondo, e un silenzio di tomba regna nella città più caotica del paese. La nuovissima Freedom Tower si erge proprio qui, e va a riempire il magico skyline che però, senza le torri gemelle, non sarà mai più completo.

Baci - Lucia

***

I haven't been able to talk to you about NYC yet, since I opened the blog I knew this post was going to be the most difficult to write. Describing this city is already almost impossible, being one of the most interesting and peculiar places in the world, but to me it has a far deeper meaning, that I probably cannot describe in words.
In 2010 New York changed my life.
Do you know those movies, with amazing soundtracks and breathtaking framings, set in the Big Apple?
I've been lucky to experience those feelings myself, because I met a very special person.
I think that was the best gift life could get me: to fall in love in NYC.
During the two weeks that I spent between studying at the Manhattan College and the afternoons visiting the island, I felt a little like Audrey Hepburn in Breakfast at Tiffany's, standing in front of the shop on the 5th Ave, like in Serendipity strolling in front of the Rockfeller Center, like in Gossip Girl sitting on the MET steps.
On the top of the Empire I was thinking about the cult "Sleepless in Seattle" and walking down Central Park I imagined the Disney movie "Enchanted".
I swear one day I will post some pictures from 2010, and you will laugh a lot, but now I'll show you the ones from last summer, when I went back to the "crime scene".
For now I chose some from the first half part of the holiday, (since me and @clarabet took a thousand pictures).
Shopping and Food are the key words in the USA: a lot of junk food and a lot of clothes.
This year I forced my friends to take me to the Dylan's Candy Bar, a mandatory stop for Gossip Girl fans and for sugar lovers.
Another cool place is Serendipity, the patisserie/cafè, where the main characters from the movie meet (this movie is actually my favorite), and often a celebrities hang out.
You should also go to the Shake Shack, where you will eat a fantastic Hamburger.
It was beautiful to relax in Washington Square Park, where we even met the actress who plays Ginny Wisley in Harry Potter, and shooting under the iconic LOVE sign.
The Chelsea Market is nice, too, here you can find every kind of food and cute handmade pieces of jewelry.
The thing that stroke me the most was the 09/11 Memorial. A surreal place where the sound of the waterfall plays as the background, and complete silence reign over the chaotic city.
The super new Freedom Tower stands here, trying to fill the magical skyline that, without the Twin Towers, will never be the same.

xo - Lucia





















8 commenti

Write commenti
28 maggio 2014 18:48 delete

che carine queste foto... adoro l'America! Prima o poi ci farò un salto! Inizierò da Miami però!
Un bacio cara!
Claudia
www.claudiasartorelli.it

Reply
avatar
28 maggio 2014 22:44 delete

Anche Miami è bellissima :) ma New York per me insuperabile!
Un bacione Claudia!

Reply
avatar
29 maggio 2014 13:12 delete

Io amo shake shack!e il memorial è un luogo meraviglioso e molto commovente!un bacione tesoro <3
Hai già visto il mio ultimo post? Ti va di dargli un'occhiata?
www.thelittleblondeme.blogspot.com

Reply
avatar
Elena Cito
AUTHOR
30 maggio 2014 11:12 delete

Che meraviglia.... e che bello che tu abbia legato questa città ad un ricordo così importante!
Ti abbraccio
Elena

Reply
avatar
4 giugno 2014 08:59 delete

Che meraviglia i grattacieli di NY, bellissimo racconto Lucy,
spero di poterla visitare presto anche io :)

un abbraccio,

Deb,

www.thegoldmoustache.com

Reply
avatar
9 giugno 2014 22:07 delete

Grazie Debby <3 ti mando un bacione

Reply
avatar
17 giugno 2014 13:34 delete

Ciaooo:) le tue foto sono fantastiche!
A luglio andrò a NY anche io al Manhattan College, sicuramente seguirò i tuoi consigli ;*

Reply
avatar