West Coast... Il mio itinerario!

lunedì, novembre 09, 2015 2 Comments A+ a-


Sono appena tornata da New York e martedì 17 sarò di nuovo su un aereo per L.A.! Mi sembra un sogno ad occhi aperti!

Quest'anno sicuramente il mio passaporto ha visto più USA che mai. Molti di voi mi hanno chiesto come ho fatto ad organizzare il viaggio di quest'estate, effettivamente girare California, Arizona, Nevada e Utah senza commettere errori è stato quasi miracoloso. Ero stupita di me stessa e di non aver calcolato male tutti gli spostamenti. Non solo siamo arrivati giusti ad ogni tappa, ma ci siamo anche divertiti e abbiamo visto delle cose pazzesche!
Vi ho già mostrato alcune delle mie tappe: Los Angeles, Santa Barbara, Yosemite, San FranciscoDeath Valley e Bryce Canyon. (Nel caso vi siete persi questi post.. MALISSIMO.. ve li ho linkati quindi correte a leggerli! (Scherzo)).
Oggi invece voglio spiegarvi come ho organizzato tutto.
Innanzitutto il consiglio numero 1: prenotate appena potete! Dal volo all'auto, col passare del tempo tutto aumenta esponenzialmente. Io ho prenotato a ottobre-novembre, quindi cosa aspettate?? Siete già sul sito di eDreams??
Ovviamente su questo le scelte sono infinite, ma dato che sono precisa e vi voglio raccontare tutto, io ho viaggiato con American Airlines atterrando a Los Angeles. Arrivata all'aeroporto LAX ho preso l'auto, una Jeep noleggiata tramite Avis. Era perfetta vi giuro, spaziosa, comoda e nuovissima. L'auto è fondamentale per fare il viaggio che ho fatto io!
Sono stata 4 giorni a Los Angeles, soggiornando in un appartamento di AirBnb PAZZESCO, con vista sulla città dal 13° piano, in zona West Hollywood (Park La Brea). 
Da LA ho risalito la costa lungo la 101, e durante una giornata apparentemente infinita (12 ore di spostamento comprese le soste), abbiamo visitato Santa Barbara, una fiera agricola di paese e Carmel by The Sea (vi ho già parlato di questa giornata in un altro post!).
Sono poi stata 3 giorni a San Francisco, soggiornando in una casa battello a Sausalito, anche questa presa su AirBnb. L'esperienza all'inizio è stata traumatica. La casa cigolava e si muoveva per la marea, volevo scappare. Ma dopo poche ore mi sono innamorata vi giuro. Era tenuta benissimo, tutta in legno, con un balcone fiorito che dava sulla baia e dove si poteva far colazione o cenare all'aperto. Ci tornerei subito.
Da San Francisco siamo partiti all'avventura per Yosemite National Park, con una sosta notturna vicino a Mariposa. (Noi siamo stati ad un Best Western Premium, comodissimo). Abbiamo mangiato una pizza distrutti in un paesino con 2 vie in croce (esagero dicendo che sono 2), e poi il giorno dopo siamo entrati nel parco. Abbiamo trascorso la giornata visitando Yosemite, passando da ovest a est lungo tutta la Tyoga Road, per arrivare poi la sera a Mammoth Lakes. Qui (eravamo circa a metà vacanza), abbiamo passato 2 notti al The Village Lodge, un posto MAGICO. Non c'era molto da fare perché purtroppo pioveva, ma ne abbiamo approfittato per rilassarci, fidatevi dopo tutte quelle tappe c'era bisogno. Abbiamo arrostito i Marshmellows con cioccolato e biscotti sul fuoco con gli spiedini, sono stati i primi Smore's della mia vita e ne vado davvero fiera! Se passate per quelle zone e non sapete dove fermarvi, trascorrete una notte in questo villaggio, non ve ne pentirete, parola!
Abbandonato Mammoth Lakes ci siamo diretti alla volta di Las Vegas, ma prima abbiamo fatto tappa nella Death Valley. Abbiamo dormito in questa depressione a 48°, e se pensate che la sera la temperatura scenda vi sbagliate di grosso! L'hotel si chiamava Furnace Creek, e non aveva né ricezione telefonica né Wi-Fi. Pensate alla mia faccia! Ma poi ammetto di essermi goduta il momento. 
Dal deserto a Las Vegas c'è stato un bel cambiamento, dal silenzio alla confusione più totale, alla gente più assurda. Da un hotel minuscolo al Caesar Palace, che sembra una città Romana. Quanto mi sono divertita a provare le slot! (poco, altrimenti sarei diventata povera). E poi il sushi in piscina e gli hotel più assurdi. Ci tornerei subito ma per non più di un weekend, altrimenti si diventa matti.
Le ultime tappe sono state le più isolate ma anche suggestive. Dopo 2 notti a Las Vegas siamo andati poi nel Grand Canyon, qui si apre il dibattito tra South o North Rim, noi siamo andati al North e mi è piaciuto da morire. Abbiamo dormito in un hotel dove questa volta oltre a non esserci ricezione né Wi-Fi, non c'era nemmeno la TV! Pensavo di morire! Poi ho alzato gli occhi e ho visto la Via Lattea ad occhio nudo... e lì ho capito che le cose più belle della vita non necessitano dell'iPhone. Una notte per godersi lo spettacolo è più che sufficiente, consiglio di non perdersi il giorno dopo le meraviglie che ci sono a Page, Arizona: il Lower Antelope Canyon e l'Horseshoe Bend, riuscite a visitarle tranquillamente, e sono tra le cose forse meno conosciute ma più belle. Noi dopo esserci stati siamo tornati a dormire a Kanab (Utah). Per finire in bellezza l'itinerario, ci siamo svegliati a Kanab e da qui la mattina presto siamo partiti e abbiamo visitato il Bryce Canyon, una meraviglia. Per finire dopo questo ultimo giro mozzafiato siamo andati a dormire a Cedar City, sulla via per tornare a Las Vegas, da cui abbiamo poi preso l'aereo di ritorno.
Io e Nico siamo poi volati 5 giorni a Chicago per "riposarci" dalla vacanza! (siamo tremendi ma ne è valsa la pena)

Ok vi ho annoiati abbastanza con tutte queste parole e questi racconti, per capirmi davvero forse dovete viverli anche voi! Io penso sia irripetibile.
Se avete qualche domanda da farmi al riguardo (sulle strade, il navigatore, lo shopping, il cibo, le app che ho usato, cosa ho visto... non so ci sono talmente tante cose da dire... ) lasciatemi un commento qui sotto e farò presto un altro post per rispondere :)

Le foto che ho aggiunto a questo post sono quelle del Grand Canyon North Rim! Anche se vi giuro che non rendono l'idea.

Lucia







2 commenti

Write commenti
Anonimo
AUTHOR
10 novembre 2015 13:53 delete

Il viaggio dei miei sogni! Che bello! Ma quanto si spende?

Reply
avatar
Elena Cito
AUTHOR
10 novembre 2015 22:01 delete

Un sogno ad occhi aperti! Hai proprio ragione: le cose più belle sono quelle che non puoi immortalare con l'iPhone. E che meraviglia avere l'opportunità di tornare.... :) Un bacione Luci

Reply
avatar